loader image

Se hai un’attività, sai quanto sia importante non cedere e mollare nei momenti di difficoltà.
In questo articolo vedremo insieme quattro facili e veloci punti che potrai mettere in atto A COSTO ZERO ogni volta che si presenterà un problema da affrontare.

Caro lettore,

sappiamo bene che avere un’attività non è un gioco da ragazzi, soprattutto oggi: bisogna star dietro a problemi, carte, burocrazia, cassa, contabilità, guadagni, problemi che ogni giorno nascono… ma la passione e l’amore per il proprio lavoro sono le armi vincenti per superare tutte le insidie e le difficoltà del caso.

Oggi un imprenditore per considerarsi tale ha la necessità di spingere la sua azienda al massimo delle sue potenzialità, il problema però e che spesso ci si ferma alle attività “tradizionali” lasciano inespresso il proprio potenziale.

Le aziende moderne invece possono basarsi su 4 pilastri fondamentali per affrontare i momenti di difficoltà.

I 4 pilastri su cui basare la tua azienda per affrontare i momenti di difficoltà

  1. ANALIZZA
    Quando vi sono delle difficoltà, molto spesso la colpa è imputata esclusivamente a situazioni esterne all’azienda invece nella maggior parte dei casi le cause risalgono a fattori di entità interna aziendale e diventa per questo necessario analizzare ogni aspetto, area e strategia aziendale.
    L’analisi, se eseguita in modo approfondito e completo, consente di ottenere una visione a 360° dell’azienda e dell’ambiente in cui opera e di capire da dove la difficoltà deriva.
  2. AGISCI
    Eseguita l’analisi, capite le cause che hanno portato alle difficoltà, bisogna agire per ovviare il problema e risolvere la situazione.
    Che cosa fare quindi?
    -dar vita a delle strategie che siano concrete, realizzabili, raggiungibili ed efficaci che concorrano al raggiungimento di determinati obiettivi.
    – utilizzare tutte le risorse a disposizione, tangibili e intangibili, per trasformare in piani operativi le strategie messe a punto. Uno degli strumenti che può essere d’aiuto in questa fase è l’utilizzo della “to do list”: si tratta di una tabella in cui vengono elencati in ordine d’importanza tutti gli obiettivi prestabiliti da compiere entro una data prefissata così da avere sempre la situazione sotto controllo senza tralasciare alcun aspetto.
  3. COMUNICA: la comunicazione è alla base del marketing aziendale
    E’ essenziale parlare, comunicare e interagire per capire e soddisfare i bisogni e le attese del cliente.
    La comunicazione deve essere rapida, virale e in grado di sponsorizzare al meglio il servizio/prodotto offerto, colpendo il target di clientela giusto!
    Come fare tutto questo? Sfruttando la COMUNICAZIONE ONLINE!
    Siamo nel 2021 e rispetto a 10 o 5 anni fa, il mondo della tecnologia ha fatto passi da gigante e non si può rimanere indietro.
    Gli utenti oggi navigano su Internet per fare ricerche, acquistare, scoprire nuovi Brand ed è impensabile che il cliente non possa trovarti online!
    Il mondo del Digital Marketing mette a disposizione tantissimi strumenti, quasi tutti a costo zero: siti web, profili sui Social Network, newsletter, pubblicazioni di podcast, Whatsapp aziendale, Blog, Ecommerce… la scelta è vasta e più se ne possiedono, più sarà facile essere trovati online dagli utenti e comunicare con loro.
  4. INVESTI: comunicare è diverso da saper comunicare!
    Comunicare online non è così facile come spesso si pensa: bisogna avere le giuste competenze, i giusti strumenti, le giuste strategie per ottenere risultati concreti e per questo bisogna affidarsi a chi fa questo di professione per sviluppare strategie ottimali e funzionali!
    Le aziende che sono presenti online registrano risultati di gran lunga più alti rispetto a chi non utilizza i canali online per comunicare e sponsorizzare la propria attività: non saranno soldi persi, ma sarà un investimento a lungo termine per te e la tua attività!

Pin It on Pinterest