loader image

Che ti piaccia o no, anche questa volta lo Stato prenderà delle misure adeguate (forse) per dipendenti e settore pubblico ma si dimenticherà di chi fa libera impresa.

E se avrà soluzioni palliative sicuramente non saranno nemmeno il 10% delle perdite che si rischiano di vivere in questi giorni.

Bene, ti consegno 5 azioni strategiche da mettere in atto da domani mattina per recuperare e attutire il colpo:

  1. Se nel tuo negozio non sta entrando gente, contattala direttamente e crea una relazione da remoto.
    Se sei in possesso della tua lista clienti, (rispettando le regole vigenti sulla privacy) crea una relazione via sms, skype o telefonata e crea trattative da remoto;
  2. Non entrano nuovi clienti? lavora sui tuoi clienti fidelizzati. Come detto nel punto 1, se hai una clientela fidelizzata, concentrati su quella per fare fatturato con delle azioni strategiche per loro. Lavorare su un cliente fidelizzato è sempre meglio per velocizzare le vendite. Se non hai ancora una piattaforma e-commerce fai una vendita più artigianale ma falla;
  3. Se non entrano nuovi clienti, fatti trovare dal web e crea vendite a distanza. Il nostro ufficio ha 15 dipendenti interni ed ogni giorno arrivano pacchi per i nostri dipendenti: chi compra libri online, chi profumi, chi integratori, chi abbigliamento e in questi giorni le consegne sono avvenute regolarmente. Cosa significa questo? che il mercato dell’e-commerce è diventata la soluzione in questo periodo. Continua a coltivare la tua presenza online in maniera professionale per intercettare nuovi clienti e poi gestisci le vendite a distanza;
  4. Comunica che ti adegui al Dpcm ma vai avanti nel tuo business. Se il tuo business si svolge esclusivamente nella tua attività (ristoranti, parrucchieri, centri estetici e similari) comunica che “rispetti il Dpcm e hai adeguato le tue prestazioni al Dpcm con i vari adempimenti come l’igienizzazione, il metro di distanza e così via”;
  5. Sii agricoltore: non fermarti, coltiva e farai un bel raccolto. L’inerzia potrebbe portarti a fermarti, ma in questi periodi devi agire l’esatto opposto di come fanno i possessori di partita iva deboli.

“coltiva il tuo marketing preparando tutto il materiale utile a creare la tua presenza online”:

  • Cura il tuo sito;
  • Scrivi articoli per il tuo blog;
  • Programma i contenuti per i prossimi mesi social;
  • Crea la tua piattaforma e-commerce;
  • Crea video professionali;
  • Studia campagne di Google;
  • Agisci sulla clientela con newsletter specifiche;
  • Agisci sulla clientela con messaggistica specifica.

Pin It on Pinterest