loader image

Sei un imprenditore e stai perdendo l’equilibrio in un mercato burrascoso?

Sito business: come avere un’azienda di successo secondo Amazon

Se sei in difficoltà con la tua azienda sappi che non è dovuto alla crisi economica bensì ad altri motivi. Scopri le cause del crollo delle vendite svelato dal vicepresidente di Amazon. Leggi questo articolo per conoscere il segreto per aumentare i tuoi guadagni

Se sei un imprenditore sai bene che questo, più di altri momenti storici, è un periodo di stallo dove non ci si trova in estrema confusione. Il caos la fa da padrone nel mondo imprenditoriale italiano perché il consumatore sta cambiando ogni giorno di più e più velocemente e l’imprenditoria non riesce a rispondere tempestivamente ad ogni nuova esigenza degli individui. Le piccole attività commerciali stanno morendo pian piano, chiudono 30 imprese al giorno e in Italia ci sono circa 630 locali sfitti che erano piccole imprese.

La desertificazione delle cosiddette “strade dello shopping” di ogni città diventa sempre più imponente.

Come in un campo di battaglia, si contano i morti e i feriti. Tutti gridano allo scandalo per il grande numero di chiusure delle piccole imprese, da sempre il motore di un’Italia fondata sull’artigianato e sulla microimpresa. Tutti sconvolti ma nessuno se ne cura.

E tu, che sei lì a combattere tutti i giorni contro la chiusura, vedi le testate giornalistiche che parlano dei problemi dell’impresa, tutti i più grandi professoroni che spiegano il momento di crisi ma nessuno, nessuno che ti dica come uscire da questa situazione. Nessuno che ti dia la soluzione all’enigma, nessuno che ti spieghi come venirne fuori con la saracinesca aperta.

Ti senti come un equilibrista che cammina su di un filo teso tra due montagne. Cammini lentamente e con un cautela ma c’è vento, il filo è sottile, tu sei pesante e sotto di te c’è il vuoto. Sotto di te il nulla, basta un passo falso e cadi giù. Proprio come un equilibrista ti muovi cautamente in mezzo ad un mercato in costante movimento e tu cerchi di rimanere in piedi e di non cadere. Cerchi di rimanere aperto anche se sei sempre più pesante poiché le tasse ti rendono molto più complesso e tu oscilli sul filo. Rimani su questo filo immobile perché non riesci ad andare avanti per via di tutte queste difficoltà e non sai più come arrivare vivo a destinazione. Ti svelo un segreto: le cose sono cominciate ad andare male con l’arrivo della crisi economica ma la crisi non è il motivo per il quale tu rischi di chiudere ogni giorno.
[divider height=”30″]

Ecco la causa dei tuoi mali

Ogni giorno ti svegli e non sai se riuscirai ad arrivare alla fine della giornata con la tua attività aperta. Ogni giorno devi cercare qualcosa che ti dia equilibrio, ogni santo giorno è una lotta per tenere la saracinesca alzata.

Ma cos’è che ti sta portando alla deriva? Qual è la vera causa di tutti i tuoi mali?

Ormai più passa il tempo più il quadro è confuso perché non sai effettivamente cosa devi risolvere prima. Non ti affannare amico mio, anche io sono un imprenditore e anche io mi sono trovato in questa situazione ma dopo un attento studio dei movimenti del mercato ho capito il problema. Non lo dico io ma i più grandi manager del mondo e io ne ho trovato conferma nella piccola realtà della micro impresa italiana. Di cosa stiamo parlando? Del web.

Ti sembrerà assurdo, sarà forse difficile da accettare ma ora Internet è diventato il primo veicolo per la vendita e l’acquisto. Tutto passa prima per il web e poi è nella vita reale. Chiunque passa più tempo con il proprio smartphone che a vivere la propria vita, quella vera. Secondo uno studio condotto dal Politecnico di Milano oltre 22 milioni di italiani tra i 18 e 74 anni usano abitualmente un cellulare o un tablet per collegarsi a internet. Mentre i giovani (18-24enni) trascorrono su smartphone o tablet – in media – ben l’85% del tempo totale che dedicano ad internet, gli over 55 sono iperconnessi, e per loro la quota è già sopra il 50%: più di metà del tempo che passano a navigare lo spendono su un dispositivo mobile.

“L’era digitale è qui, le aziende che non l’hanno capito falliranno” è così che esordisce il vicepresidente di Amazon in una intervista rilasciata e riportata da Economyup, noto sito giornalistico italiano incentrato sull’economia.

Ecco svelato l’arcano. Se stai chiudendo significa che la tua azienda non è attiva online o se lo è, lo sta facendo molto male.
[divider height=”30″]

Trova il tuo equilibrio

Serve una strategia per sopravvivere e per ritrovare l’equilibrio ma è più semplice di quanto credi. È un processo complicato da accettare ma semplice da attuare. Due sono le regole per venirne fuori vittoriosi:

  • Guarda al business con gli occhi del cliente
  • Impara ad anticipare le esigenze dei clienti invece che semplicemente assecondarle

Ci sono esempi virtuosi in Italia come Eataly e Satispay.

Secondo il vicepresidente di Amazon: ”Le aziende di piccole dimensioni possono godere di enormi benefici dall’era digitale – a condizione però che adottino un’adeguata mentalità. A risultare vincenti saranno infatti le realtà che sapranno guardare al proprio business con gli occhi dei clienti e che faranno tesoro dell’assunto per cui il passo di innovazione rappresenta oggi la vera chiave per la crescita a lungo termine. Con questo approccio, le imprese più piccole possono addirittura stare davanti alle grandi aziende, più lente ad adattarsi alla rapidità di cambiamento dell’era digitale.

Le aziende tradizionalmente dominanti che per troppo tempo restano, come in uno stato di paralisi, a guardare i cambiamenti che avvengono intorno a loro, rischiano di ritrovarsi rapidamente a combattere una lotta per la sopravvivenza – basta pensare alle industrie musicali e dello spettacolo in cui i servizi di streaming hanno mangiato una fetta significativa della torta dei provider di supporti fisici. Più un’azienda sarà in grado di comprendere le ragioni di questo fenomeno e di come le piccole e medie imprese siano, oggi, in grado di conquistare i mercati globali, più avrà la possibilità di uscirne vincitrice.

La digitalizzazione permette anche alle aziende più piccole di pensare in grande perché mette nelle loro mani tecnologia che in precedenza era di difficile accesso e troppo costosa da acquistare.

Le piccole aziende hanno la grande possibilità di espandere il business rapidamente e soprattutto di farlo a livello globale poiché le grandi aziende fanno più fatica ad adattarsi velocemente ai cambiamenti del mercato.

Il crescente numero di imprese che hanno avuto successo con l’adozione di un approccio di questo tipo, dimostra che ne vale la pena. Si tratta di puntare non semplicemente a sopravvivere a tutti i cambiamenti che avvengono intorno a noi, ma invece di gettare le basi per un futuro luminoso.”
[divider height=”30″]

Smetti di avere paura di chiudere e guadagna sul serio

Tutto molto affascinante, certo. Ma come lo faccio? C’è una risposta anche a questo: Deraweb. Deraweb è il brand che ti fornisce un sito web aziendale completo ed una strategia di web marketing sofisticata e studiata nel minimo particolare per rispondere ad ogni tua esigenza. Il nostro è un sito completo che ti consente la massima visibilità. Il tuo vero e proprio trampolino di lancio è il sito Terra 597 che comprende:

  • Assistenza tecnica professionale
  • Sito web dinamico e personalizzato
  • Google My Business e Geolocalizzazione
  • Social Media Marketing
  • Ottimizzazione per dispositivi mobili
  • Guida d’uso e aggiornamenti
  • Posizionamento SEO
  • Grafica di base dedicata

Cosa ti stai aspettando ancora? Ogni giorno diventa più difficile sopravvivere in equilibrio.

Con Deraweb rimetti i piedi a terra e i tuoi guadagni ti faranno toccare il cielo con un dito

Compila il form qui sotto per essere contatto entro 24 ore da un nostro consulente.

[divider height=”30″]

Andrea Dettole

[divider height=”25″]
[custom-skins-contact-form-7 id=”2470″]

Pin It on Pinterest