Il futuro dell’Influencer Marketing: la Community.

29 07 22 | News di settore

L’influencer marketing è un fenomeno che nel corso del tempo si è evoluto, diventando da semplice strumento che genera curiosità, a parte integrante di una vera e propria strategia di marketing che ha come obiettivo l’aumento della visibilità online di aziende e brand.

Perché i brand si sono affidati all’influencer Marketing?

Anni fa, i brand cominciarono a vedere nell’influencer marketing uno strumento tramite cui raggiungere il proprio target sui social media proprio grazie alla collaborazione con gli influencer. Spesso sottovalutando che questa strategia si sarebbe rivelata molto di più che un semplice trend.

Oggi vediamo aziende, imprese, brand investire in nuove strategie e piattaforme emergenti che permettono loro una visibilità organica più rapida, piuttosto che rimanere sempre fermi sugli stessi canali.

Questo è possibile nel momento in cui il brand riesce a gestire community diverse che rispondono a una specifica organizzazione e soprattutto che siano in grado di offrire esperienze, creare prodotti, raccontare storie.

Perché investire in una community?

Il dialogo è un importante metodo per offrire valore e ottenere risultati soddisfacenti. Saper comunicare in maniera attenta alle persone è il metodo più efficiente per entrare in contatto con il proprio target.

La community, infatti, rappresenta il canale più potente per raggiungere questo obiettivo, basti pensare ai referral, cioè tutti quegli utenti che arrivano al tuo dominio da altri siti senza cercarti su Google.

Per intenderci meglio, quando qualcuno fa click su un link su un social network o sito web e finisce su un altro sito, i sistemi di tracciamento di Google li riconosce come referral.

Questo ha un valore tre volte superiore rispetto agli utenti che arrivano da altri canali o tramite altre azioni di marketing.

Investire in una community quindi, vale molto di più che investire solo in pubblicità a pagamento perché consente ai brand e alle aziende di fidelizzare i propri utenti favorendo una crescita organica nel lungo termine.

Web Agency e Digital Marketing - Bari
La community

Come fare Community in modo efficiente.

Fondamentale è investire su una strategia di marketing in grado di entrare davvero in contatto con le persone potenzialmente interessate ai nostri prodotti e servizi.

Creare una community, quindi, significa:

  • chiedersi quali contenuti sono più preziosi e utili al proprio target di riferimento;
  • cosa vogliono vedere le persone in relazione ai nostri prodotti o servizi;
  • proporre offerte personalizzate che rispettano le esigenze e le necessità del nostro pubblico di riferimento.

Significa dunque lavorare e investire in una strategia che pone le basi per strutturare una community autentica.

E l’influencer marketing è ancora una strategia vincente?

Assolutamente!

Sia gli influencer che i brand seguono lo stesso funnel di marketing per intercettare e convertire l’utente finale, utilizzano le stesse piattaforme, parlano allo stesso pubblico, lavorano con un tipo di comunicazione spesso molto simile.

La collaborazione temporanea tra brand e influencer ha ancora senso di esistere soprattutto nel momento in cui una campagna è focalizzata su una nicchia ben precisa.

Tuttavia, esiste un metodo migliore con cui brand e influencer possono collaborare tra loro per ottenere performance di marketing e di engagement più durature nel tempo: la creazione di community.

Significa integrare due forze comunicative di grande impatto in un’unica strategia di marketing online.

Creare una strategia di marketing autentico

Ciò che è importante che i brand o le aziende comprendano è che il consumatore, nell’era in cui viviamo, vuole essere coinvolto nell’ intero processo di sviluppo di un brand.

Il punto di forza di un brand è proprio quello di creare relazioni autentiche tra brand, creator e pubblico di riferimento.

Nel caso dell’influencer marketing, gran parte di questo, si svolge ormai su piattaforme come Instagram quando in realtà le connessioni più profonde avvengono su piattaforme come YouTube, Twitch o TikTok.

Motivo per il quale le aziende dovrebbero iniziare a ottimizzare gli strumenti con cui cercare e ingaggiare gli influencer delle campagne di marketing e costruire, proprio grazie a loro, un’autentica fanbase.

Attraverso contenuti unici, personalizzati per un pubblico specifico, l’influencer marketing può rappresentare il valore aggiunto di un brand sempre in ottica di costruzione di una brand-community futura.

Influencer Marketing e creazione di una Community: qual è il segreto per essere vincenti?

Ci sono alcuni fattori da considerare.

In primo luogo, progettare una community significa la sua costante manutenzione e gestione.

In secondo luogo, un brand deve essere capace di ascoltare efficacemente la community e guidare gli influencer al suo interno affinché da semplici follower diventino brand ambassador e sostenitori.

Per tali motivi, un brand non può assolutamente lasciare al caso il processo di selezione, di verifica, di comunicazione e tracciamento.

E tu hai già pensato di attuare questa strategia per far crescere il tuo brand?

Se hai un azienda e hai bisogno di una strategia di web marketing, o semplicemente vuoi dissolvere qualche dubbio, chiedi a noi!

4 1 vote
Esprimi un giudizio
Iscriviti ora
Inviami una notifica
guest

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments