LinkedIn Marketing: i punti chiave per una strategia vincente

29 08 22 | Strategie Social

L’obiettivo principale dell’utilizzo di LinkedIn marketing è principalmente quello di attuare una strategia B2B per aziende e professionisti.

Fare LinkedIn marketing significa attuare una vera e propria strategia che si basa su analisi specifiche, pianificazioni e misurazioni costanti.

LinkedIn è una piattaforma social in cui sono presenti il maggior numero di aziende e professionisti in cerca di opportunità di business, offrendo la possibilità non solo di rintracciare nuovi clienti ma anche quella di aumentare la brand reputation.

E tu sai come fare per utilizzare questa piattaforma?

Ecco come fare LinkedIn marketing

Il primo focus su cui riporre l’attenzione è sicuramente il pubblico. LinkedIn a differenza degli altri social, offre un pubblico costituito da aziende e professionisti, altamente qualificato che permette di creare una rete di contatti basata su relazioni strategiche.

Ciò significa che è molto importante la qualità dei contenuti che si decide di condividere essendo ormai un canale chiave per il marketing B2B.

Ecco quattro punti chiave da seguire:

  • definizione degli obiettivi in base a potenziali opportunità;
  • creare o se già si possiede, espandere la rete di contatti;
  • condividere strategicamente i contenuti per creare relazioni e interazioni con la propria rete;
  • monitorare gli insight.
Web Agency nazionale con sede a Bari
LinkedIn Marketing

Perchè è importante il Content Marketing su LinkedIn?

Se in principio LinkedIn era principalmente una piattaforma dove cercare opportunità lavorative, oggi non è cosi. È diventata a tutti gli effetti un social per condividere contenuti di valore.

Molte aziende sottovalutano ancora questo importante strumento soprattutto in ottica B2B.

Per comunicare correttamente con la rete di contatti su LinkedIn è estremamente necessario adottare un tone of voice professionale o informativo. Ricordiamoci che su questa piattaforma non ci rivolgiamo ad un pubblico di massa ma ad una selezione ben precisa di utenti.

Fare LinkedIn marketing quindi significa creare, condividere e promuovere contenuti rilevanti, di qualità indirizzati ad una specifica target audience, in orari ben precisi e formati più adatti.

Ci sono due requisiti secondo cui gli utenti reputano di maggior valore un contenuto e sono:

  • varietà dei formati: i più rilevanti sono i report, case study, webinar, e-book, white paper;
  • varietà di argomenti: utilizzando un content mix in grado di proporre diversi argomenti passando dai trend di settore alle best pratice o semplicemente informare sui prodotti e servizi che si offrono.

I passaggi da seguire per una corretta strategia di LinkedIn marketing

Per rendere efficace una strategia su LinkedIn, occorre seguire questi passaggi.

  1. Definire gli obiettivi, ad esempio generazione lead, vendita, brand awarness ecc.;
  2. Definire le metriche di misurazione come numero di follower o visualizzazioni;
  3. Identificare il profilo del cliente ideale: un ottimo metodo è quello delle buyer personas per comprendere le competenze o il settore a cui intendiamo rivolgerci;
  4. Definire una strategia editoriale: decidere la tipologia di contenuti da pubblicare i base all’obiettivo;
  5. Scegliere i formati dei contenuti più adatti e i linea con i bisogni delle buyer personas individuate, tenendo conto dello stadio in cui siamo all’interno del funnel;
  6. Misurare i risultati e quindi monitorare frequentemente gli insight.

Attraverso questi accorgimenti si riesce a costruire una rete di contatti di qualità.

E i follower? Come attirarli?

Uno degli obiettivi di attuare una strategia di marketing su LinkedIn è proprio quello di attirare i giusti follower per la propria pagina aziendale o profilo personale.

Per essere presenti in modo strategico su LinkedIn bisogna seguire tre step fondamentali:

  1. creare una pagina ottimizzata che racconti i valori aziendali. Non solo! È fondamentale aggiugere a questo la pagina showcase ossia un estensione della pagina aziendale che permette di mettere in evidenza un brand secondario o alcune iniziative. In ultima fase creare una pagina carriera,cioè una pagina dedicata alla promozione delle opportunità professionali.
  2. attrarre persone. Per far questo un ruolo determinante lo hanno i dipendenti che diventano brand avocate dell’azienda promuovendo e commentando la pagina aziendale, utilizzando anche le Follow ads targetizzate per attrarre follower ideali.
  3. ingaggiare. Il famoso engagement si ottiene, come spiegato in precedenza, attraverso contenuti di valore per l’audience di riferimento spingendo alle interazioni. Un altro metodo sono le sponsorizzate che ci permettono di misurare le performance dei nostri contenuti.

Ottenere contatti in target: la Lead Generation

Per una strategia efficace di LinkedIn Marketing, un altro elemento fondamentale è il processo di Lead Generation. Per ottenere lead qualificati su LinkedIn è possibile seguire due metodi: approccio inbound, farsi trovare dai clienti potenziali che vengono attratti sul profilo aziendale e richiedono un collegamento. Oppure utilizzare un approccio outbound ovvero cercare, trovare e collegarsi con i clienti potenziali.

Per quest’ultimo tipo di approccio, occorre guadagnare la fiducia dei clienti attraverso azioni come il Social Selling.

Fare Social Selling significa adottare una strategia per veicolare contenuti di valore e mostrare i propri prodotti o servizi come la soluzione ai problemi dei potenziali clienti. È un modo per creare relazioni di fiducia con gli utenti e per rendere significanti, e proficue, le interazioni.

Investire nelle Ads

LinkedIn è ideale per creare annunci pubblicitari mirati verso un pubblico specifico segmentato secondo area geografica, ruolo professionale o settore. La piattaforma è inoltre considerata più sicura e coerente con gli interessi del pubblico rispetto a Facebook o Instagram e risulta un elemento essenziale del marketing mix delle grandi aziende del B2B.

LinkedIn Ads ti permette di gestire e misurare una campagna pubblicitaria per raggiungere diversi obiettivi come la brand awareness,  conversioni ecc., attraverso diversi formati come gli annunci testuali brevi o in Mail sponsorizzati,  e con metriche per la misurazione dei risultati ad esempio il CTR (Click Through Rate, il numero di clic ricevuti dal tuo annuncio diviso per il numero di volte in cui l’annuncio viene visualizzato daranno come risultato il CTR).

E tu hai mai pensato di adottare questa strategia per il tuo business online?

Scrivici nei commenti per qualsiasi dubbio o richiesta!

Compila il form per programmare subito la tua consulenza!

0 0 votes
Esprimi un giudizio
Iscriviti ora
Inviami una notifica
guest

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments